Cosa amo fare

  • Hai un’idea ma non sai se è buona o no?
  • Vuoi lanciare un progetto tutto tuo?
  • Vuoi avvicinare la tua attività alle esigenze dei tuoi clienti?
  • Non sai come fare o da dove partire?
  • Hai un’attività che vuoi far decollare o svecchiare?
  • Vuoi fare le scelte migliori per la tua comunicazione?

Eccomi qua!

Sono un “Consulente per l’Innovazione Digitale”.

Parto dal dare un senso a questa job description rivolgendomi al responsabile marketing di un’azienda, al digital account, ai liberi professionisti ed imprenditori che hanno bisogno di raggiungere clienti con nuove strategie di comunicazione e soluzioni rapide ed efficaci.

Avete presente quando serve far fronte alle sfide digitali o lavorare sulla propria personal identity, tipo effettuare un rebranding completo della propria attività (nuovo logo, nuova comunicazione, nuove strategie, creazione di un sito web, un e-commerce efficace, campagne offline e online, pubblicità ADV su Google e Social, ottimizzazione SEO…)?

Insomma, dalla strategia all’operatività, posso aiutare a capire SE, QUANDO e COME intervenire senza disperdere risorse ed ovviamente strutturare un lavoro ben fatto sui Social.

Senza che me ne rendessi conto sono passati più di 20 anni da quando ho iniziato, tra successi ed errori che mi sono serviti a crescere, ed ora mi sento pronto a fare un nuovo passo in avanti come “Consulente per l’Innovazione Digitale”.

Sì, ma di esperienze ne hai?

Un po’.

  • Ai tempi del Liceo quando, prima che ci fosse Facebook, ho creato una community virtuale, Edoluz.it, con satira, temi e tesine, barzellette, newsletter, un giornale scolastico non autorizzato, volgarità, format video ed una webradio… e che mi è quasi costata l’espulsione da scuola ed un 7 in condotta!
    COSA HO IMPARATO: che quasi niente è impossibile, ma ci si deve mettere di buona lena e farsi il mazzo. Che non sempre si possono fare le cose in barba alle regole e per quanto sei furbo c’è sempre qualcuno che lo è più di te… e che il gruppo, il network, la community sono alla base di tutto.
  • C’è stato un momento all’ultimo anno di Liceo in cui ho dovuto presentare un progetto scolastico a “Radio Onda Novara”, radio storica di Novara e provincia. Una figata mostruosa!
    E così ho scoperto l’amore per la radio, tanto da iniziare la settimana dopo ad andare in onda. Prima come ospite, poi con trasmissioni mie… E così è stato per tanti anni, fino a quando qualcuno mi ha fatto spegnere la fiamma. Ed io l’ho lasciato fare.
    COSA HO IMPARATO: che per prima cosa bisogna ascoltare il cuore e credere fino in fondo nei propri sogni. Io non l’ho fatto, anche se sono certo che se avessi insistito sarei arrivato dove volevo. E che si deve sempre ascoltare gli altri, ma prima ancora bisogna essere capaci di ascoltare se stessi. Investire per migliorarsi e non fermarsi mai.
  • Nel periodo universitario ho fondato con altri studenti “Radio 6023”, la webradio dell’Università del Piemonte Orientale (oggetto di  tesi) ed ho ideato la mia prima startup che ho presentato a Mediaset. A quei tempi cercavano un progetto in cui investire ed ho sognato una piattaforma per mostrare il gameplay di chi giocava online. Si chiamava “Game Video”. Per Mediaset, dopo 2 incontri, non è sembrata un’idea abbastanza valida su cui investire. Poi anni dopo è arrivato Twitch, che Amazon ha comprato per oltre 1 miliardo di dollari, ed il mondo dello streaming oggi oramai macinando miliardi su miliardi. Mannaggia ai selezionatori!
    COSA HO IMPARATO: che le nuove sfide creano nuove opportunità e che si può addirittura creare una radio in Università, proprio come nei campus americani. L’importante è provarci! Ho anche imparato che le idee scartate non sono sempre fallimentari e che se ben strutturate bisogna continuare a crederci imparando a rispondere alle obiezioni non con i “ma” o i “però”, ma con i dati.
  • E poi dopo pochi mesi dalla laurea è arrivato il lavoro “vero e proprio”.
    Quello per cui i miei erano più in agitazione di me!
    Una serie di casi fortuiti mi ha portato a lavorare nel più grande gruppo multinazionale al mondo del settore chimico e delle pitture e vernici. Ho iniziato a lavorare nel marketing di PPG Italia occupandomi dei brand Univer, Sigma Coatings e Color Expert a stretto contatto con i colleghi di tutto il mondo. Ho vissuto tantissime esperienze che non avrei mai immaginato per oltre 12 anni.
    COSA HO IMPARATO: in tanti lo scrivono nel CV, ma qui ho capito davvero quanto sia complesso ed importante lavorare in un team. Ho imparato le logiche di una multinazionale, a sviluppare progetti strategici ed operativi che solo un master di altissimo livello può trasmettere, a viaggiare ed organizzare il lavoro ed a gestire agenzie ed altre risorse. Ho allenato il mio inglese e sono sempre capace di rispettare le gerarchie sul posto di lavoro. E tutto questo mi ha anche aiutato a capire che probabilmente il lavoro da impiegato non faceva per me.
  • Il 23 settembre 2014 è nata “Viva gli anni 90” su Facebook, pagina di cui sono admin insieme all’amico Ema. Nel giro di 2 anni tocchiamo 1 milione di followers che diventano 1,7 milioni a fine 2019. Arriviamo anche su Instagram, Youtube e Twitter. Mi occupo della comunicazione, dei rapporti coi clienti e prospect, delle collaborazioni e di nuovi progetti sempre più entusiasmanti. Di cose super belle!
    COSA HO IMPARATO: che i numeri contano. Eccome se contano. Perché da un lato avere un pubblico molto vasto ed eterogeneo come il nostro ti apre molte porte, ma dall’altro ci si aspetta molto. Ho imparato che i numeri bisogna saperli leggere ed interpretare inquadrando chiaramente i risultati e che anche con i grandi numeri si può fallire se non ci sono idee straordinarie. Anzi, è altamente probabile. Idee battono numeri 10 a 0.
    In più ho avuto conferma che il mondo digitale è altamente effimero e che ci vuole tantissimo culo… e che è sempre meglio creare sinergie piuttosto che alimentare delle guerre, pure quando saremmo pronti a combattere da soli contro 1000. Astuzia batte istinto 10 a 0.
Edo Resta
Consulente per l'Innovazione Digitale
Aiutami a capire il tuo brand e ti aiuterò a tradurre i tuoi bisogni in soluzioni efficaci e coinvolgenti.
Crea il tuo podcast

Ti sei innamorato dei podcast e vuoi crearne uno tu?
Beh, è il tuo giorno fortunato: ho creato un manuale che ti spiega come iniziare a creare il tuo primo episodio.
Devi solo compilare i campi qua sotto e ti arriverà in formato PDF via email.

Affrettati però, non è per sempre!


Ultime notizie
Newsletter